I Giardini dell’Eden
Buy on iTunes
Agricantus/Trancendental — I Giardini dell'Eden (O.S.T.)
Release date : Apr. 15, 1999
Label : C.N.I. - Compagnia Nuove Indye

Share

facebooktwittergoogle plus

Aldo De Scalzi e Pivio firmano questa volta la colonna sonora del film I giardini dell’Eden, per la regia di Alessandro D’Alatri, all’insegna del recupero dei “suoni dell’anima”.
Per seguire le vicende di un Gesù giovane e uomo tra gli uomini, come lo ha voluto raccontare D’Alatri, Aldo De Scalzi e Pivio hanno utilizzato quasi esclusivamente strumenti devozionali dell’area medio-orientale, quali lo shofar ebreo, il santur palestinese, il daf ed il tar persiano, il ney turco, il duduk armeno ed il saz giordano.
L’idea di base dei due autori genovesi era quindi rigenerare le strutture musicali ebraiche di allora accogliendo la linfa vitale proveniente dai suoni cerimoniali delle altre culture monoteistiche, cristiane e musulmane, nell’ambito di un risultato dichiaratamente più istintivo e vicino allo spirito che razionale ed etno-filologicamente corretto.
Per le liriche delle canzoni inserite in questo percorso spirituale, Aldo De Scalzi e Pivio si sono ispirati ad alcuni passi dell‘Ecclesiaste (o libro di Qohèlet) ed agli scritti rinvenuti recentemente a Qumran, sede un tempo della confraternita degli Esseni, presso i quali Gesù avrebbe studiato e passato parte della sua vita.
Come già accaduto nelle precedenti esperienze cinematografiche, Pivio e Aldo De Scalzi si sono avvalsi tra gli altri dell’apporto delle eccellenti collaborazioni di Rosie Wiederkher (voce) e di Mario Crispi (strumenti a fiato) facenti parte degli Agricantus, di Giovanni Lo Cascio (percussioni) dei Novalia, di Paolo Modugno (liuti e percussioni) dei Brothers, di Nour-eddine Fatty (voce), di Maurizio Borzone e Massimo Silanus (archi).